Ischia Hotel Offerte

UMWELT - LE PINETE

Es tut uns leid, aber die gesuchte Seite ist in Ihrer Sprache noch nicht verfügbar. Besuchen Sie uns bald wieder, um unsere in Vorbereitung Übersetzungen nachzuschlagen ...

Le lave delle numerose eruzioni che hanno sconvolto in passato l'isola raggiunsero, praticamente, quasi il mare; nel 1854 Ferdinando II affidò l'incarico del rimboschimento delle zone piu' colpite al botanico di corte, Giovanni Gussone, docente universitario e direttore dell'Orto Botanico di Napoli, il quale impiegò, per tale operazione, i pini marittimi, la cui essenza, particolarmente indicata per quel suolo vulcanico, così impervio, ha tanto ben attecchito, che le pinete d'Ischia Porto ( celebri la Villari e la Nenzi Bozzi ) costituiscono, soprattutto nei mesi estivi, un consistente polmone di verde per far fronte all'incremento stagionale del tasso di inquinamento atmosferico.

Forse la più bella pineta (prevalentemente di pino domestico e di pino marittimo) dell'isola, tra le tante che, vivendo rigogliosamente, vengono ad abbellire ed a profumare i numerosi, più o meno dolci, declivi, è quella che sorge sui feraci terreni delle lave dell'Arso (la cui eruzione ad Ischia risale al 1301); in effetti è ancor oggi possibile, girando in Pineta, osservare grandi ammassi di pietra lavica, che, rendono ancora più interessante lo spettacolo. A dispetto della presenza di questi grossi ammassi di pietra lavica, i pini hanno vegetato bene e vegetano tuttora bene, in virtù anche della loro caratteristica frugalità.

Questo grande bene pubblico è stato minacciato negli anni recenti dalla "Marchalina Hellenica", parassita infestante contro il quale i sussidi fitosanitari messi in atto da amministrazione e forestale tuttora combattono. Questo splendido manto arboreo, che ricopre tanti terreni di Ischia Porto e della sua frazione Ischia Ponte, fu realizzato con grande perizia scientifica e tecnica da un uomo di scienza, il botanico partenopeo Giovanni Gussone, vissuto alla Corte dei Borboni, nella Napoli del 1800, che sistemò anche il parco della villa Buonocore, divenuta residenza dei re di Napoli. Ciò che era un amorfo ammasso di rocce, ora è un suggestivo manto di verde.

Nella pineta centrale del comune di Porto d'Ischia, che può ancora vantare alberi di grande sviluppo e grande bellezza, veri e propri monumenti della natura, si possono osservare, nel sottobosco, altre essenze quali: mirto, fillirea, lentisco, graminacee varie, alaterno.

VEDI ANCHE ...

Die Vegetation | I luoghi dell'isola


SEHENSWERTES

Die Webcams!
Umwelt


WISSENSWERTES

Fragen und Antworten 
Die Geschichte
Es wird auf Ischia geschehen
Info-Center
Das Thermalwesen
Seeverbindungen
Wo liegt Ischia?
Die Insel Ischia
Die Beweglichkeit auf Ischia
Diagramm der Insel


DIESER ABSCHNITT

Caratteri ambietali
La vegetazione
Le pinete
Ischia e il mare
La fauna marina
"Dentro" il mare


DIE INSEL ISCHIA

Die Insel Ischia
Inselkarte
Ischia Porto
Barano d'Ischia
Lacco Ameno
Forio d'Ischia
Casamicciola
Serrara Fontana
Sant'Angelo
Ischia Ponte


La spiaggia dei Maronti è una delle più incantevoli d'Italia. Lunga circa 3 Km. si tuffa a dolce declivio nel mare. E' riparata da imponenti cerchie ...  (La spiaggia dei maronti)

Offerte Hotel Ischia | Ischia info hotel und angebote
IHB © by METIS ISP - info@ihb.it

IHB s.r.l. P.I.07005800961 METIS Internet Agency